HOME Donna & Mamma Glossario Shopping

Home > Glossario > FAL-FIS

Glossario FAL-FIS

[FAL-FIS] [FLU-FUN]


Falso travaglio : Periodo di durata variabile, che precede il travaglio di parto, in cui sono presenti contrazioni uterine, spesso
irregolari, che non portano ad apprezzabili modificazioni del collo dell’utero e che spontaneamente si arrestano.

Fecondazione (fertilization):


Momento della fusione dei due gameti, uovo e spermatozoo, che porta alla formazione dello zigote,
cioè alla prima cellula del nuovo essere.

Ferritina : E’ il ferro presente nei tessuti come deposito, rappresenta la riserva di ferro in caso di aumentato bisogno. In
gravidanza già dalle prime settimane i depositi di ferritina sono mobilitati per la richiesta di mamma e bambino.

Fertilità (fertility): Capacità riproduttiva di un individuo, una coppia, un gruppo o una popolazione.

Fertilizzazione in vitro (FIVET)(IVF-ET in vitro fertilization and embryo transfert): Procedura in cui una cellula uovo
viene prelevata dall’ovaio, fecondato in provetta in laboratorio con uno spermatozoo e poi reintrodotta nell’utero per ottenere
una gravidanza.

Feto (fetus): Termine che deriva dal latino e significa prodotto: il feto è il prodotto del concepimento dopo i primi due mesi
di gravidanza (dall’8^ alla 9^ settimana), dopo cioè alla fine dell’organogenesi sino al momento della nascita.

Fetoproteine: Proteine prodotte dal feto, presenti nel liquido amniotico in concentrazioni sempre più elevate sino alla 14^ -
15^ settimana, e presenti, anche in quantità di molto inferiore, ma sempre in aumento, anche nel sangue materno.
La valutazione della loro concentrazione nel liquido amniotico viene utilizzato per diagnosticare alcuni difetti del sistema
nervoso fetale e nel sangue materno è un indice indiretto, probabile presenza o difetto del sistema nervoso fetale o di feto da
Sindrome di Down.
Di queste proteine la meglio dosabile è l’alfa- fetoproteina.

Fibroma (fibroids): Neoformazione benigna, non cancerosa, che si forma all’interno o sulla superficie o nello spessore della
parete dell’utero.

Fistola (fistula): Comunicazione tra due organi cavi tra loro di norma non comunicanti. Si può formare in conseguenza di
infezioni o di interventi chirurgici.
Nella donna che ha partorito la fistola, può presentarsi tra la vagina ed il retto o tra la vagina e la vescica.
Richiede un correzione chirurgica perché molto difficilmente guarisce spontaneamente.


[FAL-FIS] [FLU-FUN]

[a]-[b]-[c]-[d]-[e]-[f]-[g]-[h]-[i]-[j]-[k]-[l]-[m]-[n]-[o]-[p]-[q]-[r]-[s]-[t]-[u]-[v]-[z]

©MotherLife.com