HOME Donna & Mamma Glossario Shopping

Home > Glossario > DIF-DOL

Glossario DIF-DOL


Decidua: termine con cui si indica l’endometrio che ha subito delle modificazioni nelle fasi precocissime della gravidanza, che lo rendono adatto all’impianto dell’embrione.

Diaframma: dispositivo usato dalla donna come metodo contraccettivo di barriera, posizionandolo davanti al collo dell’utero prima del rapporto.

Diagnosi clinica (clinical diagnosis): uso dell’esperienza clinica per identificare la presenza di una malattia.

Diatermocoagulazione (DTC): intervento chirurgico, spesso ambulatoriale, che consiste nella distruzione mediante un elettrobisturi, di una zona di tessuto anomalo (utilizzo del calore).

Difetto del tubo neurale (NTD): difetto congenito consistente in uno sviluppo anomalo dell’encefalo, del midollo spinale o delle meningi.

Displasia (displasia): lesione in cui parte dello spessore dell’epitelio è sostituita da cellule indifferenziate. È da considerarsi una lesione precancerosa, cioè con possibilità di evoluzione in senso neoplastico. Quando è localizzata al collo dell’utero viene anche definita CIN (neoplasia intraepiteliale cervicale). In base alla sua gravità viene distinta in: lieve(CIN1),
moderata(CIN2), grave(CIN3). .

Distacco di placenta:


condizione in cui la placenta si stacca(in parte o, nei casi più gravi, totalmente) dalla parete interna dell’utero prima dell’espulsione completa del feto.

Distocie (dystocia): condizioni che comportano un’alterazione della normale evoluzione del parto; possono riguardare il canale del parto (es. anomalie del bacino), il feto( es. presentazioni anomale o sviluppo eccessivo), le contrazioni uterine.

Disuria (disuria): dolore o bruciore durante la minzione.

Dolore pelvico cronico (cronic pelvic disease): dolore persistente a livello pelvico(basso ventre) che persiste per un lungo
periodo(mesi e talora anni).


[a]-[b]-[c]-[d]-[e]-[f]-[g]-[h]-[i]-[j]-[k]-[l]-[m]-[n]-[o]-[p]-[q]-[r]-[s]-[t]-[u]-[v]-[z]

©MotherLife.com